Giardino di Ninfa, Cisterna di Latina


«Ecco Ninfa, ecco le favolose rovine di una città che con le sue mura, torri, chiese, conventi e abitati giace mezzo sommersa nella palude, sepolta sotto l’edera foltissima. In verità questa località è più graziosa della stessa Pompei, le cui case s'innalzano rigide come mummie tratte fuori dalle ceneri vulcaniche.»

Il giardino di Ninfa situato nel territorio del comune di Cisterna di Latina, al confine con Norma e Sermoneta.

Alla fine dell'Ottocento Ada Bootle Wilbraham, moglie di Onoraro Caetani, con due dei sui sei figli, Gelasio e Roffredo, si occupò di Ninfa decidendo di crearvi un giardino in stile anglosassone; furono piantati i primi cipressi, lecci, faggi, rose in gran numero, e vennero restaurate alcune rovine, fra cui il palazzo baronale, che divenne la casa di campagna della famiglia, oggi sede degli uffici della Fondazione Roffredo Caetani. 
La realizzazione del giardino seguì un indirizzo libero e spontaneo, senza una geometria stabilita. Marguerite Chapin, moglie di Roffredo Caetani, continuò la cura del giardino introducendo nuove specie di arbusti e rose.



Giardino di Ninfa
Indirizzo: Via Provinciale Ninfina, 68
Telefono: 06 5555 28255
Sito: http://www.fondazionecaetani.org/

Location inserita da Anna Carla Angileri

Location: Giardino di Ninfa


Inquadra questo QR Code



Eventi a: Giardino di Ninfa


Se vuoi inserire un evento in questa location clicca qui